Bardo - Scarica e Ascolta e Testo Lyrics Cri e il mare

Brano

00:00
 
00:00

Credits Cri e il mare

Davide Bardo - Manikini Studio, Roma; Ernesto Ranieri - Soundclub recording, Marino RM

Testo della canzone

Cri, un sorso di gin
buttò fuori un po’ di fumo e disse: "si è così"
disse: “esistono quelli che vanno via,
e quelli che si spezzano le ali e restano
a dir che non va”

Cri, diede un pugno al gin
prese in borsa i suoi vent’anni e disse: ”via di qui”
disse: ” andiamo via,
qui non ci ascoltano,
qui sono buoni solo a lamentarsi e a dire no”

"no, cosi’ non va"
prese quei giorni maledetti
e immaginandoli perfetti
sui quei deserti

Disegnò il mare
e mise fuori la sua storia ad asciugare
costruì il mare
con ancora un po’ più in alto giallo il sole,
giallo il sole

"no, cosi’ non va"
prese quei giorni maledetti
e immaginandoli perfetti
sui suoi difetti

prese a disegnare il mare
e mise fuori la sua gioia ad asciugare
inventò il mare
con ancora un po’ più in alto giallo il sole,
giallo il sole

Album che contiene Cri e il mare

album tutte le feste di domani - Bardotutte le feste di domani
2014 - Lo-Fi, Pop, Indie
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati