Leggi la recensione

Descrizione

Ringraziamenti:

Il primo grande grazie va alla mia famiglia, mio padre, mia madre, e tutti gli altri
familiari che mi hanno sempre supportato e continuano a farlo egregiamente e
coraggiosamente, lungo tutto il mio percorso e la mia crescita artistica e personale.

Ringrazio la mia compagna, musa ispiratrice i cui consigli e opinioni hanno anch’essi
contribuito a rendere il mio progetto musicale un grande lavoro.
Un grandissimo ringraziamento ai miei tecnici del suono e amici di bellissimi
confronti artistici, con i quali condivido esperienze professionali e di vita, il cui intervento
tecnico altamente professionale ha reso possibile la produzione di questo album e di altri
miei lavori precedenti.
Inoltre, ringrazio tutto la staff creativo e di immagine che ha cucito addosso la mia
musica il miglior abito da sera che potessi desiderare.

Grazie dunque a:
Alessandro Eliamo, Nerina Coco, Antonella Vilella, Umberto Ferro, Lorenzo
Coriglione, Marla Lombardo, Michele Battaglia, Marco Saturnini e Giuseppe Migliara.
Senza il vostro aiuto e sostegno non avrei potuto fare molta strada.

Dedico Universi Alternativi a tutti coloro che si pongono la domanda “Questa vita
che sto vivendo è veramente la vita che voglio vivere? Le mie scelte sono autentiche o
sono solamente dettate dai ritmi delle varie ritualità sociali?”
A voi che ascoltate e che leggete questo album, mando un messaggio.
Trovate la vostra vera essenza, cercate di emanciparvi il più possibile dai valori sociali
preconfezionati, dalle mode e dalle false informazioni con i quali i grandi mass media vi
dipingono il mondo circostante.
Usate sempre al massimo il vostro senso critico, ragionate sempre con la vostra
mente, mettetevi costantemente in discussione. Questo è tutto ciò che serve.
La conoscenza di noi stessi è il vero senso del nostro stare in questa esistenza.

Stefano

Credits

Stefano Eliamo - voce, chitarre ritmiche elettriche ed acustiche, basso, synth,
drum programming.
Umberto Ferro - chitarre soliste, midi programming, drum programming, pre-produzione.
Matteo Blundo - violino e viola in “La Dea”
Lorenzo Coriglione - registrazione, mixing, mastering, basso in “Brucia” e “La Dea”

Foto: Michele Battaglia
Grafica: Marco Saturnini
Supervisione all’immagine: Marla Lombardo
Registrato presso il Futura Studio, Siracusa

Tutti i brani sono scritti, arrangiati e prodotti da Stefano Eliamo

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati