Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

“Collection of shadows “ vuole essere un album maturo e diretto, a suo modo spietatamente malinconico. Affonda le sue radici nel nichilismo leopardiano e l'umbratilita' pascoliana. Oltrepassate le asperità sperimentali e le cortine fumogene di "pale and sick", gli European Ghost gettano la maschera antigas con un album nudo, nutrito di un'amara consapevolezza sull'eta' adulta. Una collezione di ombre diventa il bilancio esistenziale, un pugno di mosche, il beffardo bilancio che ruota intorno all' ineffabilità della vita terrena, fatta di sogni sbiaditi e chimere infrante. L'esigenza di realismo lirico apre le sonorità degli European Ghost verso sonorità e vocalità più dolci e vaste, non rinunciando però alla marzialità elettrica del primo album. Per ballare "with tears in my eyes".
releases June 26, 2018

Credits

Cristiano Biondo : vocals & lyrics
Giuseppe Taibi : bass, synths, drum machines
Mario d'Anelli : guitars, synths
Recorded, arranged and mixed by Giuseppe Taibi Mastered by James Aparicio (Depeche
Mode, Grinderman, Liars, Spiritualized) at studio EEE London (UK) www.jamesaparicio.com
Photos courtesy by Matteo Bosi www.matteobosi.it
Artwork by Mario d'Anelli
Edited by Unknown Pleasures Records, France contact/booking : info@europeanghost.it site: europeanghost.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati