Frank.Sinutre Una possibile storia su Dio Scarica e Ascolta e Testo Lyrics

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

UNA POSSIBILE STORIA SU DIO

In terza media a farci religione c’era un prete. E un giorno ci ha parlato di religioni. E ce ne ha parlato così: “vedete ragazzi, immaginate un cerchio, tutto attorno al cerchio ci sono le religioni dei diversi popoli, al centro del cerchio c’è Dio. Quindi, non importa da che parte del cerchio voi vogliate entrare, l’importante è che voi andiate verso il centro. Verso Dio”.
Per mio conto ho immaginato Dio come il tipico emarginato di turno, la persona qualsiasi o la cosa di cui non ci si accorge, neanche quando scompare. Dio potrebbe essere il barbone che ho incontrato stamattina a Bologna sotto i portici davanti al negozio di fiori con la sua presentazione TUTTA sgrammaticata scritta su un foglio, o anche il cane abbandonato sulla provinciale per ferragosto che ti guarda e che se solo avesse il pollice opponibile ti chiederebbe l’autostop e il medio invece lo userebbe per mostrarlo al padrone.
Dio potrebbe essere l’aria, O IL MIO ORTO, o anche il glucosio che serve alle piante. Potrebbe essere la fotosintesi. O quella bambina che mi ha detto un giorno “Il blues è come ridere di uno che cade”. Dio potrebbe essere mia mamma quando mi ha insegnato il sol minore, o la chitarra di Hendrix. O lo spettro delle frequenze dell’ udibile. DIO POTREBBE ESSERE UN CHIMICO CHE SOTTO AL CAMICIE INDOSSA LA MAGLIA DI RONNIE JAMES DIO E I METALLARI PER QUESTO SICURAMENTE RINGRAZIEREBBERO. POTREBBE ESSERE LA BONTA’ DIO SE SOLO LA SI CONSIDERASSE COME FORMA SUPREMA DI INTELLIGENZA.
Secondo me quel prete era avanti, forse è stato radiato dall’albo dei preti, volevo dire dall’ordine…
O R D I N E prete, mica devi dire per forza qualcosa di intelligente. E soprattutto mica puoi dire qualsiasi cosa sai?
Non ho bene idea di CHE cosa sia Dio, ma sicuramente ho molto più idea di cosa non è. Per me Dio non è il petrolio o il padrone di quel cane lasciato sulla provinciale a ferragosto, o il tuo di padroni quando CON DISINVOLTURA ti dice che bisognerebbe lavorare 18 ore al giorno, o l’indice mibtel o il PIL. Dio non può essere lo schermo della tv. Dio non ha soldi e non è soldi, e non è un capo religioso che te li chiede per farti passare di livello. Dio non è uno stacanovista che vuole che muori al lavoro di sonno o cadendo giù da una gru, dio non vende kalashnicov E NEMMENO LI COMPRA e non gli importa molto dei confini della Francia, né di che colore sei, se sei mantovano o senegalese o austriaco o se sei innamorato o sei hai smesso di esserlo già da molto molto molto MOLTO tempo.
Nel Grande kahuna Danny DeVito dice che ha fatto un sogno in cui incontra Dio: sogna di essere in una città tutta distrutta e dentro in un armadio trova Dio che ha la testa di un leone ed è tutto impaurito, allora Denny DeVito gli dice “esci.. non aver paura… io sono CON TE Dio”.
Einsten invece diceva: “Dio non gioca a dadi con il mondo”…booohhh intendeva dire che gioca solo a carte?? A scala quaranta…
Un sacco di gente invece dice: “mah..comunque sia se ci fosse farebbe qualcosa per noi e per non fare andare così di merda il mondo”.
Io mi sto convincendo che forse dio è semplicemente al suo primo giorno di lavoro. E IL SUO PRIMO GIORNO DI LAVORO.
Ha una scrivania sbombata di roba, e di fogli e di post it e non ci capisce una mazza e sta aspettando solo la pausa caffè delle 10.
DIO E’ AL SUO PRIMO GIORNO DI LAVORO.

Album che contiene Una possibile storia su Dio

album Musique pour les poissons Frank.Sinutre

Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani