Descrizione a cura della band

"Capolinea" rappresenta per la band sarda un arrivo ed allo stesso tempo una ripartenza volta a nuove sonorità rispetto ai lavori precedenti. È un lavoro maturo, ricco di sfumature ed emozioni, ben rappresentate dal primo singolo "Gratitudine" che ci catapulta immediatamente nelle atmosfere magiche anche se non sempre positive della amata Sardegna dove spesso "le lingue sono condanne". "Non è semplice" è un brano dal sound e dalle melodie subito riconoscibili ed efficaci con un testo di speranza che lascia piena interpretazione all'ascoltatore.

Il terzo brano "Vorrei che fossi qui" é una sorta di ballad dove a farla da padrone è la slide guitar e tutta la sezione ritmica che accompagnano un ritornello dove anche le parti vocali cambiano di intensità. Chiude l'ep "Le mie orge" brano totalmente diverso dagli altri, tanta elettronica ed un riff difficile da dimenticare. Frasi come "Vi ascolto immobile confuso e perplesso e sopra ogni cosa rimango di ghiaccio" fanno presagire un certo disordine mentale che poi sfocia nel ritornello "Dentro la testa le mie orgie".

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati