I Sonic Jesus nascono a Doganella di Ninfa (Cisterna, Italia) nel marzo 2012.
Il progetto nasce dopo una fusione d’ intenti tra Tiziano Veronese, originariamente batterista ed ora a tutti gli effetti compositore e polistrumentista del progetto e Marco Baldassari, autore delle liriche nonché musicista autodidatta. I due grazie alla loro profonda passione ed amicizia decidono di formare i Sonic Jesus, un puro connubio di musica e parole. Tiziano Veronese ne è l’artefice musicale, è lui che scrive e compone ogni singola nota del progetto mentre Marco Baldassari si dedica alle liriche che vanno a suggellare il tutto.
Dopo anni d’immersione nella spirale della musica e della poesia i due decidono di collaborare unendo le loro passioni ed inclinazioni per fondere tutto in un grande calderone dove poter creare e rendere vive le loro opere, intense come un quadro ben definito. Per l’appunto il sound della band è una miscela di suoni e colori che attraversano il 60’ sound e il folk passando per divagazioni shoegaze e kraut, suoni consapevoli ed incandescenti che fanno del viaggio e della scoperta la loro miglior definizione.
Riescono fin da subito ad ottenere un contratto con la Fuzz Club Records e presto vengono inclusi nella prima compilation del Reverb Conspiracy presentata da Fuzz Club Records, Bad Vibrations e Reverberation Appreciation Society come unica band Italiana, con il loro primo singolo “Underground” estratto dall’omonimo EP 10” uscito in contemporanea con la compilation il 10 novembre 2012 e che si avvale della prestigiosa collaborazione di Nonni Dead (Dead Skeletons) per la cura dell’ artwork. Fin da subito si affacciano al grande pubblico grazie a concerti e tour di supporto tra Italia ed Europa con nomi quali Damo Suzuki (Can), Dead Skeletons e Singapore Sling.
In procinto di mandare in stampa il loro primo LP , sempre prodotto da Fuzz Club Records , i Sonic Jesus vengono nuovamente inseriti nella seconda edizione del Reverb Conspiracy con il brano “Reich”, unica band ad essere inserita sia nel primo che nel secondo volume.