Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

The Invisible Men è l’ultimo lavoro discografico di Acid Jack Flashed con l’invisible band The Pylls, un album che attinge da generi musicali diversissimi tra loro fondendo con maestria rock ‘n’ roll, punk, folk e cantautorato. Della sua eterogeneità l’album fa un punto di forza: si pone come punto di partenza per
una nuova concezione della musica e della produzione musicale in sé. Ispirato dalle armonie degli anni ’60 e ’70, The Invisible Men è un album dall’identità marcata e decisa. Il risultato è un piacevole, nonché vagamente nostalgico, tributo ben riuscito alla musica britannica del passato. Ogni pezzo è una canzone rock
con sfumature emotive e comunicative differenti in grado di costruire storie che vale la pena di ascoltare: dall’atmosfera cupa ma grintosa di I wish I did all’introspettiva complessità di un pezzo come Spiders. Con i moderni processi di standardizzazione e accademizzazione del mercato discografico, questo disco vuole
offrire una proposta varia e mai prevedibile. Il messaggio è “da me dovete aspettarvi di tutto”.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati