Gli Akkura hanno attraversato molti generi musicali nei loro album, dalla canzone italiana alla musica gitana, dal Sudamerica all'Africa passando dal punk e dal reggae, facendosi notare per i lunghi concerti travolgenti. 
La band ha all’attivo più di 700 concerti, dall’ Italia al Brasile, con esibizioni che vanno da Cracovia per il "Giorno della memoria" alla partecipazione al Womad (festival ideato da Peter Gabriel). 
Gli Akkura hanno pubblicato tre album - Akkura – Ep (2003), Zaùn (2007), Brucerò la Vucciria col mio piano in fiamme 2009) ed un singolo "Svalutation" (2011 - ediz limitata in vinile). Per il loro disco/libro, registrato a Rio De Janeiro e prodotto da due tra i più autorevoli rappresentanti della scena musicale brasiliana, Moreno Veloso e Domenico Lancellotti e avvalendosi anche della collaborazione di molti artisti, come lo scrittore Davide Enia e il cantautore Cesare Basile. Gli Akkura hanno anche realizzato musiche per videogiochi, cortometraggi, o anche spettacoli teatrali come “Italia – Brasile 3 – 2” di Davide Enia. Il gruppo vanta numerose collaborazioni, tra le altre: il leggendario chitarrista e produttore statunitense Arto Lindsay, Mario Incudine, Orquestra Imperial, Oratio, Toti Poeta, Nicolò Carnesi