Gli OGM (Organismi Geneticamente Modificati) nella loro formazione attuale sono Michele Marcangelo (voce), Antonio Campanella (basso), Erik Di Serafino (chitarra), Pino Nolli (batteria) e Pierluca D'Annunzio (chitarra). Nati dal connubio di diverse influenze musicali, derivanti dalle precedenti esperienze di ogni componente, danno vita ad un sound 'contaminato' in cui l'essenza rock si fonde con le alternative suggestioni ritmiche e le tematiche esistenziali e sociali del cantato in italiano. Finalisti nell'edizione dell'Arezzo Wave Abruzzo del 2006 e nelle selezioni abruzzesi per lo Sziget Festival 2007, nell'aprile del 2008 un loro brano intitolato "Carne da macello" viene inserito nella prestigiosa antologia del rock alternativo abruzzese "Quello che facciamo è segreto", doppio cd curato da Umberto Palazzo e uscito nelle edicole della regione allegato alla rivista 'Mente Locale'. Nell'ottobre del 2008 esce la cd compilation "Danze Moderne Vol. 1", manifesto della neonata e omonima etichetta, in cui gli OGM sono presenti con due brani inediti, "Incubatrice" e "Scania 380", insieme ad alcuni nomi di rilievo del panorama rock indipendente italiano e ad alcune interessantissime realtà emergenti. Subito dopo il gruppo, stimolato dagli ultimi riscontri e dal crescente interessamento verso di loro della sudetta etichetta, entra in studio per la registrazione del primo album ufficiale, che vedrà la luce nell'aprile del 2010 con il titolo di "Emotivamente instabile".