Due nuovi tesori nascosti riemergono dall'archivio di Piero Umiliani

Il 12 giugno usciranno due album inediti del compositore fiorentino. Le figlie Alessandra ed Elisabetta ce ne raccontano la storia, e svelano i segreti sull'inestimabile materiale lasciato da papà
29/05/2020 17:38

Tra le uscite discografiche delle prossime settimane, quelle per cui sono più impaziente sono due dischi dello stesso autore. E la cosa bizzarra è che questi album, pur non essendo ancora stati pubblicati, sono già vecchi qualche decina d’anni: si tratta di due registrazioni di Piero Umiliani, una delle figure più importanti della storia della musica per il cinema italiano e di cui potete recuperare la storia a questo link. Un orgoglio nazionale assoluto.

I due album in questione, che usciranno il 12 giugno solo in formato digitale, rappresentano due momenti diversi della carriera di Umiliani: Suite Elettronica è registrato negli anni ’70 e testimonia alcune delle sperimentazioni del compositore fiorentino, mentre Solo Piero è una raccolta di brani rieseguiti al piano e tastiere in presa diretta in studio alla fine degli anni ‘90, quando riprese a effettuare concerti. Due registrazioni rimaste nascoste nell’archivio di Piero, scomparso il 14 febbraio del 2001.La copertina di Suite Elettronica.La copertina di Suite Elettronica.

A gestire l'operazione è la Liuto Records, etichetta che pubblicherà queste due opere inedite. Dietro cui ci sono le figlie di Piero, Alessandra ed Elisabetta. "Noi curiamo il download e lo streaming e diamo licenze per le ristampe", ci ha spiegato Alessandra al telefono. "La Liuto è l’etichetta storica che abbiamo ereditato da nostro padre e che ha raccolto tutte le altre etichette come la Omicron", ha aggiunto Elisabetta.

Un’etichetta che gestisce tutto la discografia di Piero a suo nome e una parte di quella, vastissima, relativa alle colonne sonore. Nonostante sia scomparso da quasi vent’anni, la figura di Piero Umiliani rimane ancora molto viva attraverso la sua musica. "Abbiamo ristampato quasi tutto il catalogo, abbiamo organizzato molte presentazioni, sono stati scritti dei libri su nostro padre, il pubblico è rimasto molto affezionato", racconta Alessandra.

Ma come sono state ritrovate queste due preziose registrazioni mai pubblicate prima? "Noi abbiamo un archivio immenso con tutti i nastri e qualche anno fa abbiamo iniziato a rimetterlo in ordine", dice Alessandra. C'è davvero tantissimo materiale, tra bobine, spartiti, master e dischi, tutt’oggi rimettendo a posto salta fuori qualcosa che prima ci era sfuggito.

Aggiunge poi Elisabetta: "Abbiamo passato un’estate ad ascoltarci tutti i master su cui non eravamo sicure del contenuto, anche perché su alcune scatole c’erano scritte cose diverse, titoli originali di film che poi sono state cambiati in lavorazione, cose di questo tipo. Così ci siamo imbattute in questa registrazione solo strumentale di nostro padre su cui la cantante con cui doveva andare in tournée potesse esercitarsi, e di cui non sapevamo neanche l’esistenza. Questo è diventato Solo Piero". Di nuovo Alessandra: "Suite Elettronica invece è composto da dei riversamenti fatti già quando nostro padre collaborava con la Right Tempo ma che non sono poi mai stati pubblicati". Due gemme nascoste in un catalogo vastissimo.

Data l’ampiezza dell’archivio, viene da pensare che ci sia anche qualcos’altro di inedito, oltre a questi due recenti ritrovamenti. Questo soprattutto in vista del ventesimo anniversario della scomparsa di Piero nel febbraio prossimo. "Abbiamo ancora del materiale che prossimamente pubblicheremo, per il futuro aspettatevi qualche bella sorpresa, intanto il 12 giugno uscirà per la prima volta anche la colonna sonora di Paranoia per la Four Flies Records" ci ha confidato Elisabetta.

Intanto qualcosa già lo sappiamo: il 14 febbraio scorso, la pagina Facebook dedicata a Piero Umiliani e gestita dalle due figlie ha annunciato la scoperta di due nastri inediti del 1983, la cui pubblicazione venne rinviata a causa delle condizioni di salute di Piero e che verranno pubblicati l’anno prossimo. La pagina in questione non si limita solo a condividere le notizie legate a ristampe o a pubblicazioni inedite come in questo caso, ma mantiene vivo il ricordo del musicista anche con foto di famiglia e rarità imperdibili per i suoi fan.

"Abbiamo iniziato un po’ per caso, non avevamo neanche un nostro profilo inizialmente, ma poi si è creata una sorta di community di appassionati della musica di nostro padre. La cosa bella è stata scoprire quanta gente sia davvero così affezionata al suo lavoro, tanti sono diventati amici, ci fa un piacere enorme vedere quanto fosse amato nostro padre". 

---
L'articolo Due nuovi tesori nascosti riemergono dall'archivio di Piero Umiliani di Vittorio Comand è apparso su Rockit.it il 29/05/2020 17:38

Tag: colonna sonora - inediti - archivio - album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Leggi anche
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti