Live Session in Tuci: Ibisco tra l'Emilia e Berlino

Il giovane cantautore della provincia emiliana porta nel salotto di Tuci una versione acustica di "Pianure", il suo nuovo singolo, spogliandolo della sua anima elettronica. Un brano capace di tradurre spazi geografici in spazi di coscienza

12/05/2021 - 10:17 Scritto da Redazione Ibisco 1

Filippo Giglio, in arte Ibisco, è un artista di cui ci siamo innamorati sin dal primo ascolto di Meduse, il singolo con cui ha debuttato l'estate scorsa. Dopo un altro, fenomenale brano come Ragazzi, impreziosito da un remix di Populous, l'abbiamo eletto a nostro CBCR senza dubbi di sorta. Ora, con l'uscita del suo nuovo singolo, Pianure, l'abbiamo invitato nel nostro salotto a Tucidide, nella base di Cacao Prod., per realizzarne una reinterpretazione speciale in acustico. Tutte le session precedenti le trovate qui.

Pianure, dalla sua versione originale sintetica e dark, dove un beat pulsante evoca la dance umorale dei New Order, viene spogliata del suo animo elettronico di una Berlino decadente e diventa una ballata malinconica. Un gioco di chiaroscuri che riflette quei momenti di solitudine in cui inevitabilmente cadiamo, mentre cerchiamo di afferrare gli attimi della nostra esistenza che ci scappano via dalle mani.

Ibisco racconta il suo brano così: "Mi piace pensare Pianure come una traccia capace di tradurre spazi geografici in spazi di coscienza, dove l’alternanza di umori folli si depositi su ampie distese di terreno per fecondarle. Ha sempre suscitato grande fascino su di me la doppia vita delle canzoni, la loro capacità di adattarsi a nuove forme. Per questo ho portato in Tuci una versione acustica e scarnificata del brano, il giorno del tredicesimo compleanno della mia prima chitarra, un legno storto a cui piace travestirsi".

---
L'articolo Live Session in Tuci: Ibisco tra l'Emilia e Berlino di Redazione è apparso su Rockit.it il 2021-05-12 10:17:00

Tag: LS

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • mario.miano.39 41 g Rispondi

    Una vera meraviglia, Ibisco a fatto 3 canzoni bomba e nella mia opinione è insieme a Blanco è il top di quanto si possa ascoltare in Italia a livello maschile come nuova generazione. La bravura e l'originalità lasciano spiazzati, non se la prenda se mi suona come un superbo e assurdo mix fra la new wave e certa musica nazional giovanilistica come Eros dei primi dischi. E' un complimento, e complimenti ad Ibisco, non vediamo l'ora di ascoltare sua nuova musica!