Live Session in Tuci: l'essenza di Laila Al Habash

L'artista mostra il lato più autentico della sua "Paranoia", brano compreso nell'ep "Moquette" prodotto da Niccolò Contessa e Stabber. Qui, in esclusiva per LS, una versione unplugged chitarra e voce di un pezzo che va profondo e coraggioso

Con una versione chitarra e voce col cuore in mano di Paranoia, il suo recente pezzo tratto dall'ep MoquetteLaila Al Habash partecipa alle Live Session in Tuci: delle esibizioni musicali intime e molto personali, registrate in un appartamento milanese di via Tucidide, un ecosistema di appartamenti e spazi comuni nella East Coast milanese, luogo che ha dato vita a un sacco di progetti molto interessanti negli ultimi anni. Le LS (live session) sono una coproduzione Rockit e Cacao Prod. (le trovate tutte qui). Il format è semplice: una camminata nei meandri di Tuci e un artista che suona un pezzo nel salotto di casa. Essenziale, bello.

Come bella ed essenziale è questa versione intima di questa canzone che, nella sua versione originale, è vestita di suoni sintetici e che stavolta acquisisce tutta una nuova serie di riferimenti da saudade brasileira, sottilmente jazzata. Moquette è prodotto da Stabber e Niccolò Contessa, solo per questo vale più di un ascolto, per decifrarne ogni sfumatura. Cinque pezzi, in tutto poco più di un quarto d'ora di musica fresca che contrasta con testi intimi, particolari, proprio come questa Paranoia.

"Paranoia è un pezzo che parla dell’ansia", racconta Laila, "precisamente di quando decide di bussare alla mia porta rovinandomi la festa. Una maleducata che non avverte quando entra e si siede dentro la testa senza dare spiegazioni. Suonare Paranoia in versione chitarra e voce è stato uno dei modi migliori per valorizzarne il senso e l’interpretazione, spogliandolo di tutto e lasciando solo un giro d’accordi e la voce in rilievo. Come per non farsi distrarre da altri elementi e concentrarsi solo sull’essenziale".

---
L'articolo Live Session in Tuci: l'essenza di Laila Al Habash di Redazione è apparso su Rockit.it il 2021-03-24 13:44:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia