Gruppo rock di tre rispettabili normodotati quasibenestanti cercaparcheggio pizzanutriti… BIOGRAFIA: Storia e discografia Il primo nucleo prende forma nel 2002 come quartetto formato da musicisti provenienti da esperienze passate che spaziano dalla Cover Band a progetti indipendenti (indie e punk) passando anche per orchestre di liscio. Nel tempo Ayanamy,, perde il chitarrista, rimpiazzato nel 2004. Nell’estate del 2006 la formazione definitiva passa da quattro membri a tre a causa dell’abbandono dell’amico Franz (Francesco Fabiano) per dedicarsi all’attività di tecnico del suono Live e Studio. L’attività in studio vede all’attivo la registrazione di tre promo, un demo cd nel 2003, intitolato “Come qualsiasi altra Cosa” e uno nel 2005: “Piccoli e Stupidi”, entrambi registrati presso il Kamikaza Hit Farm di Padova ed entrambi registrati dalla vecchia line-up; il terzo lavoro, inciso grazie all’opera dell’amico Carlo Curreli tra la fine del 2007 e l’inizio del 2008, porta la firma della nuova formazione esplicitata anche nel titolo “TRE”. Dal vivo L’attività live di Ayanamy,, si svolge sui più prestigiosi palchi della provincia (Banale, Unwound, Greenwich Pub, Sottosopra Rock Zone, etc…) e non solo (Vinile-VI; Cencio’s-PO, Zion-TV; etc…). Partecipa a numerosi concorsi tra cui spicca il secondo posto al Rock Contest di Martellago (VE) nel 2004, e la partecipazione allo SPAZIO C.U.R.E. di Firenze nel 2007. Il 2008 è l’anno in cui la band raggiunge i migliori risultati esibendosi al “Curtarock” e ad “Extempora” festa della birra di Conselve (Pd). Nella stagione invernale a cavallo con il 2009 bazzica alcuni locali della provincia dedicando le maggiori energie nella promozione del promo e nella scrittura di nuovi brani. Progetti collaterali Nel maggio 2005 Ayanamy,, ridà vita al progetto “Gigapaluusa” attraverso la creazione della Libera Associazione Culturale per la Musica Emergente, con lo scopo di sviluppare la scena della musica indipendente di Padova e provincia attraverso la creazione di una rete di contatti tra locali, addetti ai lavori e band che possa dare maggior respiro alla musica di propria produzione permettendo anche di farle travalicare confini geografici altrimenti duri da superare. Al progetto, che raggiunge il suo picco annuale nell’organizzazione del “GIGAPALUUSA RockFest”, partecipano attivamente le maggiori band della scena locale (Venerea, Riaffiora, Pornopilots, Jena, etc…) e le collaborazioni vedono diversi festival e associazioni non solo della zona (Rock&Pop corn corporation – Roma; IndiXNiente Fest – Firenze).