I Baseball Gregg sono Samuel e Luca. Il primo arriva dalla città dei Pavement, il secondo è compaesano di Guglielmo Marconi: si incontrano a Bologna nel 2013 e diventano amici. Le prime canzoni prendono forma in una piccola stanza in affitto all'inizio di via Mazzini e vengono registrate in una dozzina di torride sere di tarda primavera all'ultimo piano di un palazzone alla Bolognina. Sam - dopo un anno trascorso in Italia - ritorna in America a fine maggio: Luca saluta l'aeroplano stringendo nel pugno una cassettina piena di canzoni. L'EP omonimo dei Baseball Gregg è uscito su cassetta in contemporanea in Italia (La Barberia Records - Modena) e negli Stati Uniti (Harlot - Brooklyn) il Cassette Store Day 2014.

A luglio 2015 i due si incontrano nuovamente, questa volta per una vacanza in California. Trascorrono però gli assolati pomeriggi di Luglio e Agosto chiusi nella camera da letto di Sam a scrivere, produrre, e suonare. Registrano così in poco più di un mese l'esordio su LP, Vacation appunto: mezz'ora abbondante di mellotron tropicali ed armonie vocali che nuotano attraverso l'Oceano Pacifico, dal Garage della Baia al City-pop Nipponico. Vacation, registrato a Stockton (California) nell’estate 2015 e masterizzato da Dylan Wall (Weed, Craft Spells), è uscito il 30 aprile 2016 sempre per La Barberia in cassetta (negli Stati Uniti) e in CD (in Italia).

A dicembre 2016 esce Ciao For Now, terzo lavoro della band, che segna una parentesi synthpop rispetto ai lavori più rilassati ed estivi del recente passato. Questa piccola stravaganza pop in 5 canzoni è particolarmente indicata per gli amanti dei giapponesi Yellow Magic Orchestra, i synth-lords tedeschi Kraftwerk e il Maestro Battiato.