(canzoni senzatetto) - Ascolta e Testo Lyrics il tramonto di ZaraT

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

IL TRAMONTO DI ZARAT

lei ripeteva voleremo insieme
noi voleremo insieme sopra i temporali...

E ci eravamo addormentati al suono dell'impatto
un letto di catrame sulla fredda lingua dell'asfalto
ed eravamo piatti come ombre...
E il tavoliere era una notte splendida
era un'estate morta di sirene lampeggianti a festa
e l'ospedale era un albergo languido

ma bruceranno i ponti per scordare...
incendieranno i ponti per scordare...

che le speranze sono solo ali
che le speranze sono solo alibi, e moralismi e perbenismi sterili

e mi agitavi in faccia i tuoi capelli insanguinati...
e mi agitavi in faccia i tuoi capelli insanguinati...

e fiumi ti scorrevano sul viso
come i titoli di coda di un amore consumato, andato a male
disillusi visi pallidi con lacrime negli occhi
erano i lampi di terrore della fine dell'idillio
e l'incidente era soltanto una cornice sullo sfondo di un tramonto
che correva dietro le vestigia antiche
lungo le rotaie incolte per poi sorvolare il campanile
e i tetti delle case con le palme artificiali
e poi morire sopra un muro decadente dove tracce di vernice, nera...mentono...

Album che contiene il tramonto di ZaraT

album (canzoni senzatetto) EP 2014 - (canzoni senzatetto)(canzoni senzatetto) EP 2014
2014 - Cantautore
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati