CORTECCIA - Su una rivoluzione testo lyric

26/10/2020 - 11:46 Scritto da CORTECCIA CORTECCIA 1

TESTO

Gialli in viso
gialle le parole
gialli i pensieri
pallidi come la morte.

Secchi, come denti di caimano
lo sguardo strano
le pupille rosse a cerchi.

Teste, perlopiù pelate
penzolano
sul crinale del giudizio.

Presenti, a rappresentare
chissà quale nazione
alle armi presto!

Ma dalla rivoluzione, scaturisce sempre sangue
ricordiamo, e allora quale soluzione;
ma se il domani non è domani, se le ripetizioni sono invariate
cosa siamo, milioni di stanti certo non santi.

Chissà, quale tra di noi
s’intrufolerà tra i pensieri e le carni
di quelli.

Potrà, forse ritrovare
una fiamma anche leggera
che scalda i pensieri.

Ragionare, poi agire, rimproverare
salutare la grande folla in trincea a gridare;
sollevarsi, a guardare la gente passare
dopo avere telefonato, com’era buono il gelato.

CREDITS

Testo di P. Puccio - Musica di P. Puccio - A. Parilli

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Su una rivoluzione di CORTECCIA:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Su una rivoluzione si trova nell'album CORTECCIA uscito nel 2015.

Copertina dell'album CORTECCIA, di CORTECCIA

---
L'articolo CORTECCIA - Su una rivoluzione testo lyric di CORTECCIA è apparso su Rockit.it il 2020-10-26 11:46:40

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia