Descrizione a cura della band

"Luci diverse" è un puzzle dei prospettive, punti di vista, storie e colori presentate su un piatto a forma di canzoni.
L'idea nasce in Inghilterra, passeggiando a Dicembre su Market Street a Birmingham e inizialmente puntava ad essere la storia di un ventenne emigrato all'estero lontano dalla sua terra e dai suoi riferimenti.
Poi, sfruttando il significato che stava assumendo è diventato un "prima, durante e dopo" dell'esperienza, riuscendo a mischiare Puglia, Ryanair e Inghilterra.
Ho raccontato la mia vita, ho celebrato la mia passione, la grandezza di un nonno che mi ha insegnato qualcosa, la tenerezza di un fratello minore che non capisce perché vai via per lavorare, e tutte le storie che mi son passate davanti agli occhi negli ultimi due anni.
Luci diverse sono due parole che significano tanto.
Sono canzoni per eterni viaggiatori che non si stancano mai di sognare.
E così, la passeggiata su Market Street, si trasforma in un giro di ruota panoramica.
Perché proprio la ruota?
È tutto un giro, un giro di posti mai visti ma già conosciuti, odori che ricordano sempre qualcosa e odori che non sanno di nulla, nuovi incontri che ricorderemo per sempre, e vecchi incontri che scorderemo.
Parti dal basso, arrivi in alto
ma tieni a mente che prima o poi dovrai scendere nuovamente giù.
E così via.
Cambiano i posti, cambiamo noi.
Cambia il tuo modo di vestire, di pensare, cambiano i colori di un tramonto, la musica che ascolti.
Quando credi di aver trovato la tua strada, c'è sempre un bivio che spunta così.
Ma la vita è affascinante perché è incerta.
Certo, con qualche certezza in più saremo tutti più tranquilli.
Ma questa è una contraddizione.
Io amo contraddirmi, amo i paradossi.
La ruota è aperta a tutti, ci può salire chiunque.
La vita è come la ruota..
Però di "ruota di scorta" io ne ho sentito parlare..
di vita ancora no....

Credits

Registrato e arrangiato grazie a Inigo Giancaspro ed Emanuele De Lucia in una casa con stufa a pellet in campagna.
La cover art è di Gioacchino Morgese.
Grazie alla mia famiglia, a Inigo/Emanuele/Michelangelo/Nino/Saverio/Silvio/Fiamma/Domenico/Luca/Cinzia/Rossana
/Francesca e chiunque continua a supportare la mia musica...

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati