Duke Montana nasce a Roma.
Si appassiona all' hip hop già in giovane età: a 14 anni inizia a scrivere le prime rime.
Nei primi anni novanta comincia la sua carriera con il dj e producer Ice One.
Forma il gruppo Power Mc's e registra alcuni brani per la prima compilation di rap italiano Italian Rap Attack (Irma records).
Da appasionato di graffiti, nel 1991 forma la crew RTR.
Il suo stile è hardcore fin da subito, con influenze dei gruppi storici come come Kool G Rap, N.W.A, Onyx, Mobb Deep, Public Enemy, LL Cool J.
Suona dal vivo assieme ai grandi nomi americani (Onyx, The Beatnuts, Ice T, Kid Frost, Freddy Foxxx, Wu Tang Clan, Afrika Bambataa, Cypress Hill, House of Pain, Public Enemy) in Italia durante i primi ’90.
Duke si trasferisce quindi a Los Angeles, Las Vegas e poi Londra.
A Los Angeles incontra il rapper underground Geetas e registra con lui e Dj Flash presso i Paramount Studios per poi ritornare in Italia nel 2000.
In tournè con Tiro Mancino dal 2001 al 2003.
Nel 2000 pubblica l’E.P omonimo Duke Montana: Duke è il primo a creare uno stile innovativo che mescola parole inglesi in slang con l'italiano, cosa mai stata fatta prima.
Canzoni come Atlantis Land e V.P.V. ne sono esempio. Strofe rappate e ritornelli cantati in inglese sono la caratteristica innovativa del flow di Duke, parole forti e melodie che entrano in testa, testi ed argomentazioni "di strada".
Nel 2005 Duke incontra Cole, Metal Carter, Noyz Narcos e Gel e nel 2006 registra la canzone “Corpus Christi”, prodotta da Lou Chano, che riscuote un fortissimo successo nell' underground.
Nel 2007 incide Roma Violenta, uno dei pezzi piu’ conosciuti di questo periodo, vero e proprio inno del rap romano.
Nel 2008 partecipa alla compilation "Ministero dell'inferno" e parte in Tour con il Truceklan in tutta Italia e in Svizzera.
Nel 2009 esce Street Mentality, il suo album solista.
Recita nel film Mucchio Selvaggio di Matteo Swaitz insieme a Franco Trentalance ed Elena Grimaldi. Collabora con rappers del calibro di Fabri Fibra, Club Dogo, etc
Sempre insieme a Swaitz partecipa ad altre pellicole (Malavita, Moralità Corrotta).
Incide la colonna sonora italiana del film di Eminem "Da Hip Hop Witch" e ha recitato in vari cortometraggi come Ganja Fiction e Spinacity.
Nel 2010 esce il mixtape Grind Muzik dove il figlio Sick Luke produce il beat del brano Making Moves .
Nel 2011 pubblica il libro Roma Violenta, edito da Castelvecchi.
Dopo aver solcato i palchi più importanti aprendo i live acts di Necro, Cypress Hill, House Of Pain, nel 2011 inizia a lavorare al suo nuovo album, interamente prodotto da Sick Luke: è la prima volta che un figlio minorenne produce un'intero album al proprio padre.
"Stay Gold" include collaborazioni con Onyx, Ion, Er Gitano, Club Dogo, Fabri Fibra, Nio, Emis Killa & Entics e Seppia ed è missato e masterizzato da Squarta al Rug Beat Studio.