EDDA, all'anagrafe Stefano Rampoldi, Milano, classe 1963; cantautore e chitarrista.

Alle spalle cinque dischi ed un ep come frontman dei Ritmo Tribale, negli anni Ottanta e Novanta.

Una lunga pausa dalla musica, dopo aver lasciato la rock band milanese nel 1996.
Una crisi personale, anni difficili, droga, comunità di recupero… tutto raccontato e sviscerato nelle interviste, nelle canzoni e anche in tv, ospite dalla Bignardi all’Era Glaciale.
Una rinascita, umana e musicale che agli occhi del pubblico comincia a fine 2007, quando Edda ricompare con dei video casalinghi su YouTube. Si interessa a lui l’etichetta di Vigevano, Niegazowana: da lì parte una folgorante carriera solista, sempre accasato a questa label. La maggior parte dei brani sono composti assieme all’amico autore e musicista Walter Somà.

2009: esce Semper Biot, debutto solista scarno e lancinante, prodotto da Taketo Gohara (numerosi gli ospiti, tra cui Mauro Pagani al violino).

2010: esce l’ep live In Orbita registrato a Radio Capodistria (tra i pezzi anche la cover di “Suprema” di Moltheni).

2012: esce Odio i Vivi, un album denso e ricco dal punto di vista degli arrangiamenti e della sperimentazione, sempre con la produzione di Taketo Gohara.

28 ottobre 2014: esce Stavolta Come Mi Ammazzerai?, l’album più rock della sua carriera solista. Prodotto da Fabio Capalbo e registrato all’Edac Studio di Davide Lasala. Suonato da Edda (voce e chitarra), Luca Bossi (basso), Fabio Capalbo (batteria).

Stefano Rampoldi, in arte Edda (Milano, 26 luglio 1963), è un cantautore italiano.

Continua a leggere Edda su Wikipedia.