Eva Milan - Hell Care Trade testo lyric

28/03/2015 - 23:58 Scritto da Eva Milan Eva Milan 1

TESTO

Hell Hell Hell...

Come spaccare le sbarre
della propria cella
se hanno forma di pelle
Essere una prigione
le cui chiavi sono in uffici,
ospedali, cazzo di chiese
contro il disordine del Creato
Sei la tua prigione,
e non lo hai scelto tu

Un distante Universo
dentro la sua sterile
indicibile veste
senza identità

Hell Care Trade, Hell Hell Hell

Con quale prodigiosa forza
posso spaccare la mia pelle
e restare me stesso
umiliandovi uno ad uno

Nel suo limbo immemore
è l'inganno degli Déi
teso a disconoscerti
dall'Umanità

Nell'efficacia della cura
è riposta ogni speranza
aggrappata ad un camice
distaccato il suo candore
fa fede al protocollo
la certezza del Sistema
Poi di colpo tutto crolla

CREDITS

Musica di Eva Milan Testo di Francesco Petetta e Eva Milan Voci: Eva Milan, Francesco Petetta Chitarre: Marco Mattei Chitarre, Virtual Drums: Eva Milan Basso: Alex Bolatti

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Hell Care Trade di Eva Milan:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Hell Care Trade si trova nell'album Kali Yuga uscito nel 2014 per Seahorse Recordings, Audioglobe.

Copertina dell'album Kali Yuga, di Eva Milan

---
L'articolo Eva Milan - Hell Care Trade testo lyric di Eva Milan è apparso su Rockit.it il 2015-03-28 23:58:55

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia