Eva Milan - Ascolta e Testo Lyrics Strane Danze

Brano

00:00
 
00:00

Credits Strane Danze

Musica: Eva Milan e Marco Mattei
Testo: Eva Milan
Voci, chitarre, basso, strumenti virtuali (batteria, percussioni, archi): Eva Milan
Solo & Noise Guitar: Marco Mattei

Testo della canzone

Caduta di una civiltà
Fine di un viaggio nato
per dimenticare
Parlo di nulla
come il cielo
Grandina mentre il
tempo muore

Strane Danze muovono la Terra
Hanno perso le radici
Scomode

Ombre invisibili
si alzano
sul tuo orizzonte
libero
Non c'è dolore
all'Alba
E non c'è calma, no
Non c'è calma

Strane Danze muovono la Terra
Hanno perso le radici
Scomode

L'Ignara Civiltà.. La fine del suo Tempo
E Strane Danze muovono la Terra

Guarda a valle
Verso la città
Nel fuoco elettrico danza
Movimentata non sa
Comunicare

Album che contiene Strane Danze

album Kali Yuga - Eva MilanKali Yuga
2015 - Rock, Post-Rock, Indie Seahorse Recordings, Audioglobe
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati