Leggi la recensione

Descrizione

Perché FQ? sono le lettere che seguono EP così come il nome del computer ribelle HAL in 2001 Odissea nello spazio è formato dalle lettere precedenti quelle di IBM? Può darsi.
C'è una continuità tra le tracce che riguarda l'interazione tra la natura e il mondo digitale, con un preciso rimando agli albori dell'informatica moderna. Un groviglio di fili d'erba e metallo.

"Ci ho lavorato per molto tempo, mettendo insieme, come in un puzzle, sperimentazioni che venivano dagli arrangiamenti degli altri dischi. Una specie di Frankenstein, dunque, che si è formato in maniera bizzarra e, in un certo senso, mistica. Ci troverete campioni che ho registrato in campagna di notte, suoni che ho trasformato con la stessa intenzione con cui si vorrebbe trasformare un filo d'erba in un filamento d'acciao, distorsioni digitali portate allo stremo, la mia voce corrotta nella formante dentro strutture che sono diventate quasi-canzoni… e tutta la dolcezza che può avere un piccolo, tenerissimo mostro." (F.C.)

Su www.fabiocinti.it i testi.

Credits

Scritto, suonato, cantato e prodotto da Fabio Cinti.
Con la partecipazione di Mauro Mazzetti, Danilo Lo Santo e Giovanni Mancini.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati