Fedora Saura - Ascolta e Testo Lyrics PPP / ppp

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Troppa paura pare troppa paura
Il cuore che scoppia nel corpo è la tradizione il mio amore
Troppa paura pare troppa paura


Scalpita e scalcia dal sorgere del sangue per tempo assorto in cassa da morto
Batte ed è battuto il corpo scolpito, l'abbaglia l'uomo e il suo bastone da alberi abbattuti
non basta la ruota a motore accesso lo scrutare di ogni illeso non visto né arreso
al ventre piegato spera e spira fioco al venire invoca, sputa l'aiuto offeso
per sorte e per pietre chi vede è già in strada, non c'è casa ch'è rifugio non c'è fuga che sia sosta
non c'è uomo che sia uomo, non c'è niente che sia uno non c'è uno che si annulla Perlomeno
So ci sono gli altri non sono io o forse sono altri ma so
Ci sono gli altri, so chi sono gli altri...
Chi stride e chi rode chi dice ciò che crede o peggio il contrario
È preso ciò ch'è dato e ciò ch'è dato è ciò ch'è preso e ciocche strappate e cosce perse
Tutto è preso ciò ch'è dato Tutto è preso ciò che è dato
E la ferita da me prima che s'incarni è già cancrena che l'incarno e sono vivo
Che l'incarno e sono vivo di niente
Tutto è dovuto di tutto niente è dovuto di niente tutto è dovuto di tutto niente è dovuto
Questo insegna il politico, la pubblicità e il professore.

Album che contiene PPP / ppp

album Muscoli in Musica / Scelta degli Uguali - Fedora SauraMuscoli in Musica / Scelta degli Uguali
2012 - Pop
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati