Francesco Vannini - Scarica e Ascolta e Testo Lyrics I treni

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

I treni ormai io non li conto più
e ho smesso di pensare che mi pensi,
mentre Dino snocciola i suoi assoli
ed Elena legge i fondi del caffé,
mentre Dino snocciola i suoi assoli
ed Elena legge i fondi del caffé.
È calata la polvere sopra i tuoi libri
e sopra i tuoi fiori essiccati al sole,
è tornato il freddo sul tuo mezzo letto,
il tuo silenzio pesa più di mille parole.

Ho tolto la tua foto dalla cornice
e cerco di dimenticare invano
quel tuo sorriso preso in controluce,
coprendolo col dorso della mano,
il tuo sorriso preso in controluce,
coprendolo col dorso della mano.
E passo i miei giorni a guardare i tuoi fogli
ma non scrivo più niente che parli di te e me
e le mie notti restano ancora insonni,
seduto in un bar a bere caffé…

Ho nascosto i colori dentro un cassetto
nella speranza di tempi migliori,
dentro ad un mobile preso in affitto
che ha dei tasti bianchi e dei tasti neri.

I treni ormai io non li conto più
e ho smesso di penare se non mi pensi,
il mio cielo è rimasto comunque blu
ed il freddo ha calmato le smanie dei sensi,
il cielo è rimasto comunque blu
e l’inverno ha calmato le smanie dei sensi.
Dino si perde dietro un microfono
ed io lo inseguo fin dove posso,
lui s’è fidanzato con la sua chitarra,
la sua carezza non cela nessun rimorso.

Ho nascosto i colori dentro un cassetto
nella speranza di tempi migliori,
dentro un pianoforte preso in affitto
che ha più tasti bianchi che tasti neri.
Ho nascosto le parole dentro un foglio
con una penna bianca sul bianco
così almeno non potrai rubarle,
così non potrai più decifrarle.

…e ho smesso di pensare che mi pensi
mentre Elena rilegge i suoi tarocchi,
scoprendoli uno ad uno li mette giù
ed i treni ormai io non li conto più,
scoprendoli uno ad uno li mette giù
ed i treni ormai io non li conto più…

Album che contiene I treni

album Dinecessitavvirtù - Francesco VanniniDinecessitavvirtù
2014 - Cantautore, Pop, Pop rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati