Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

“Franco e La Repubblica dei Mostri” è un album tutto italiano, che nasce dall’idea di raccontare il nostro paese attraverso la quotidianità della provincia, la memoria storica, le contraddizioni, l’amore e l’odio, l’attaccamento ed il distacco. Una radiografia dell’Italia ai giorni nostri, un paese che non ha voglia di fare polemica ma che è critico verso tutto. Insoddisfatto, ha imparato a cavalcare l’onda della crisi, galleggiando, alla continua ricerca della felicità che si nasconde nel fine settimana.
La sfiducia verso il futuro per un’Italia che vive di ricordi, l’inerzia di chi attende un cambiamento e chi invece dal seppur amato paese scappa, dove il giusto senso del distacco è l’equazione della sopravvivenza.
Un disco interamente dedicato all’Italia e alle sue contraddizioni. “Quasi come lo stereotipo di una relazione amorosa, L’Italia, viene corteggiata, sedotta, tradita e rimpianta”- Franco e La Repubblica dei Mostri.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati