Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

"Taxi To The Galaxy" è un album versatile, semplicemente questo.
E' un viaggio fatto di storie che si incrociano tra synth, chitarre, ukulele, beat, bassi e tutto quello che dopo "Three Guys, Two Snake and a Crazy Dog" avremmo voluto fare. Ironia inclusa.
Il titolo "Taxi To The Galaxy" è un richiamo alla celebre "Le Vent Nous Portera" dei Noir Desir che con il verso

"Génétique en bandoulière
Des chromosomes dans l'atmosphère
Des taxis pour les galaxies
Et mon tapis volant dis?"

andava a sposare perfettamente la voglia di scrivere canzoni che si avvicinassero ad una atmosfera leggera e fluida che abbiamo voluto cosi ricreare nell'album.
L'album si va a comporre di "Too old for indie", "Pitcairn Island","Wolfman" e "Dr. Nakamats" già presenti nel primo EP arrivando a "Paris" che essendo una ballata rock va ad affrontare le più classiche ed oscure sfaccettature dell'amore.
Di diversa tematica sono invece "Crazy Dog" e "Good Morning North Korea".
La prima è un omaggio a Shakur (cane mascotte di FMB) che con i suoi danni ha contribuito in maniera notevole a ispirare e distruggere il disco.
GMNK è invece ironicamente la storia di un qualsiasi cittadino Nord Coreano che alla morte dell'amato dittatore si ritrova senza una guida invece di sentirsi finalmente libero.
Amando il genere elettronico l'album si chiude con "Daydream" e "Taxi to the galaxy".
Per finire, un po a sorpresa, arriva "High Sea". Quest'ultima è una canzone fresca e pop che nasconde bene ,con l'uso di un ukulele, la fine o il trasformarsi di un amore mentre hai trascorso gli ultimi mesi per mare.
Questa è una storia vera vissuta da Flavio. In mare per sei mesi con la marina mercantile scrive questo pezzo ritardando di fatti la chiusura del disco e la sua relativa pubblicazione.
La copertina ,realizzata da Alessia Di Noi, rappresenta un'alieno dalle fattezze femminili che racchiude in se
tutta la musica FMB e con leggerezza attraversa la galassia.

Credits

"Taxi to the Galaxy"

Lyrics: Flavio De Fiori
Music: Alessio "Quentin" D'Amore (Producer), Flavio De Fiori (Voice, Guitar), Alberto Mastrogiovanni (Bass)
Recording, Mixing and Mastering: Alessio "Quentin" D'Amore, Quebek Studio
Artwork: Alessia Di Noi
Graphic Project: Antonia Volpone, Alberto Mastrogiovanni
Label: Hydra Music
data uscita: 10/02/2017

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati