Disco del giorno
album THINGS WE LOST - Gentless3
Leggi la recensione

Descrizione

GENTLESS3 - “THINGS WE LOST” - EP
Uscita il 28 Aprile 2014

“Everything you got, rolls on the argument, straight to the people you love to hate.”

Un anno passato tra Palermo, Roma e Ragusa, l’incontro con vecchi amici, il desiderio di ritrovarsi e al contempo mostrarsi “soli”. Tante canzoni e poco tempo. Tutto questo sfocia nella creazione di questo EP Things We Lost, che documenta un cambiamento nella scrittura, il ritorno alla forma solitaria.

Things We Lost nasce così: da un cammino personale ed interiore di Carlo Natoli; un percorso di abbandono e ricerca, di perdita e ritrovamento, di scelta espressiva.

4 i brani scelti per dar voce a questo percorso, i compagni di sempre (Sebastiano Cataudo alla batteria e Sergio Occhipinti al basso e chitarre) per arrangiarli e registrarli, e infine 3 amici che, con interventi fondamentali e sorprendenti, portano i brani alla loro forma finale.

Fabrizio Cammarata accompagna la voce di Carlo Natoli in For a Relief e suona la sua Weissenborn guitar in Pay my Dues.
Fabio Parrinello -Black Eyed Dog- si unisce a Carlo e Fabrizio nei versi di For a Relief e canta in Pay my Dues.
Luca Andriolo -Dead Cat In a Bag- è la voce e la chitarra che in Death Row Information interpretano le ultime parole di condannati a morte raccolte (e scelte a caso da Carlo Natoli) dal “Executed Offender’s Last Statement (1982/2014)” pubblicato dal Dipartimento di Giustizia del Texas.

4 brani in cui vivono fiducia e rifiuto, perdono e vendetta, contrasti tanto personali quanto universalmente umani affidati in con pari veemenza sia alle melodie sia alle parole.
A questi 4 brani, altri 4 vengono aggiunti, unicamente in versione digitale e in free download per chi acquista l’EP in formato cd, 4 cover: Suzanne, Leonard Cohen; Waves of Mutilation, Pixies; What Makes you, Joe Lally (Fugazi); Change (In The House Of Flies), Deftones.

Credits

Graphic design: Carlo Natoli
Photos by Marco Giambrone
GENTLESS3:
Carlo Natoli: voice, acoustic &electric guitars, banjos, sinth, dulcimer, bass, mandolin, lapsteel, pedalsteel
Sebastiano Cataudo: drums & percussions
Sergio Occhipinti: elecrtic guitars & bass

Guests:
Luca”Swanz” Andriolo: Backing vocals & guitar on Death Row Information
Fabrizio Cammarata: Backing vocals on For a Relief, Weissenborn guitar on Pay my Dues
Fabio Parrinello: backing vocals on For a Relief, voice on Pay my Dues

Recorded in Palermo, Ragusa, Roma (A.A.A. Mobile Edition by Carlo Natoli) & Torino (by Davide Tosches).
Mixed in Sicily at Ananlog Audio Argent by Carlo Natoli
Mastered by Sergio Occhipinti at I.O.P. Studio

“Death Row Information” lyrics randomly taken from Executed Offender’s Last Statement (1982/2014) published by Texas Department of Criminal Justice.

2014 The copyright in this sound recording is owned by VICEVERSA RECORDS

Commenti (31)

Carica commenti più vecchi
  • drone09 28/04/2014 ore 15:05 @drone09

    ao sedimentare! distorted è più pesante de na pallonata nei cojoni ma manco te scherzi. te pavoneggi tutto co sta storia dell'iptracking e poi non riesci manco a creare un profilo fake come se deve. così viene fuori che sei il cantante dei gentless e te sei fatto il profilo finto per parlare del tuo stesso gruppo. madonna stai messo male bello. "una band seria che non conoscevo e mi ha stpito favorevolmente". ma vatte a ripone va!

  • sedimentare 28/04/2014 ore 15:35 @sedimentare

    auahuahauaha. te prego, ma tutti cosi' state messi qui? e da dove viene questa genialata? ti prego dimmi come hai scoperto l'arcano che non sto più nella pelle. e già che ci sei, dopo ci dici anche chi e' distorted ghost.

  • Valentina L. Cassarino 28/04/2014 ore 16:02 @valentinaLcassarino

    Ehi, mi piace...tutto molto morbido, fluido...
    Nonostante non apprezzi solitamente i cantati alla Gary Numan, in primo piano rispetto al resto della musica, la scelta in questo caso evoca ambienti accoglienti, da baita di montagna, con legno e camino acceso dentro e tanto freddo fuori...
    E da madrelingua angloamericana, complimenti al cantante che nonostante si capisca essere italiano, ha un ottima musicalità.
    Ah, complimenti per My name e la cover dei Deftones è una chiccheria! ;-)

  • Sfattucci 29/04/2014 ore 07:05 @Sfattucci

    Da quando in qua i FASCI ascoltano, creano e capiscono "musica"? Cazzo questa allora me la sono proprio persa sta cosa nella mia vita, avviene un miracolo del genere e io non ne sapevo nulla? CAZZO ( 2 volte nello stesso commento vuol dire proprio che sono esterefatto della notizia :D ) avvisatemi no ... questo si che è un evento mondiale, degli xenofobi, misogini e "fobici" in generale che iniziano a comprendere l'essenza della musica è un vero e proprio miracolo, il loro falso dio forse gli avrà aperto gli occhi :->
    Gentless3 ... you win :')

  • drone09 29/04/2014 ore 09:58 @drone09

    ma che ve siete messi d'accordo tutti lamichietti per veni a scrivere qua? ma com'è sta roba che fino a quando sono l'amici a dire che piace, va tuto bene. poi quando qualcuno fa na critica è subito caccia al troll e al fascio. la verità è che i veri troll siete voi co tutta sta manfrina ogni volta che esce n disco de namico. falsate la critica! come quanno na chiappona mette a foto su facebook e tutti lamici a di che è na bonazza.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati