Descrizione a cura della band

"Le Vite degli Altri" è stato un bell'esperimento, oltreché una canzone. Una canzone nata da ricordi di camminate notturne a Milano, di notti da ubriaco in bicicletta a guardare in sù, in Piazza della Repubblica, in Ticinese. Una canzone nata dallo scoprire che ognuno di noi nutre una curiosità morbosa nello spiare i vicini di casa, che dentro ogni casa c'è un universo e dentro questo universo ci sono persone come noi, abitudini come le nostre, manie. Una canzone che, certo, cita von Donnersmarck e anche un po' Ozpetek, e per questo si prestava magnificamente a coinvolgere il pubblico per realizzare un video che fosse un po' voyeuristico, un po' innocente. Pensate, centinaia di persone col telefonino in mano a riprendere la strada sotto casa o la finestra di fronte. Il video poi si è trasformato quasi involontariamente in un atto d'amore verso Milano (http://youtu.be/YwEryMWPX7U), una città perfetta per farsi quasi invisibili. Era marzo, all'incirca, e sembra già una vita fa.
Ma queste Vite degli altri avevano bisogno di un altro passaggio, prima di finire al proprio posto - cioè dentro il mio prossimo disco - ovvero una rilettura musicale. Per scomporre e poi rimettere insieme i pezzi. E scoprire che le canzoni sono come le case degli altri. Ognuna diversa, ognuna simile.
Grazie a Fabrizio, a Stra, a Galapagos! per l'amore con cui hanno scomposto i rimesso insieme i pezzi di questa canzone.

Credits

#1 Le Vite Degli Altri (versione album) - Giuliano Dottori
#2 Le Vite Degli Altri MagotagoRemix - Galapagos!
#3 Le Vite Degli Altri (((STRARemix))) - Stra
#4 Le Vite Degli Altri - Fabrizio Coppola

La canzone originale è stata suonata da Giuliano Dottori, Mauro Sansone, Marco Ferrara; registrata e prodotta da Giuliano Dottori presso lo studio Jacuzi; mixata da Raffaele Stefani presso Fm Studio.

L'Ep è stato masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà.

Foto e Artwork di Nicola Cordì (www.nicolacordi.org).

http://www.giulianodottori.it
http://www.radiostra.com
http://www.fabrizio-coppola.net

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati