Descrizione

Primo disco composto in poco piu di un mese e registrato in diretta. Spontaneo ed immediato. Senza presunzioni di originalità ma voglia di comunicare all'ascoltatore
e tentare (sempre senza presunzione) di uccidere banalità e noia che attanagliano il quotidiano, almeno per quei 25 minuti.
Il relativismo ha vinto. La tv non si deve guardare. La nausea è dentro di noi. Rabbia è gioia, e poi comincia il cammino.

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO