Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Registrato tra il 2013 e il 2014 presso il Tesla Project Studio Da Manuel Monforte e Matteo Filippone ,
questo disco nasce dalla esigenza di essenzialità.Il tentativo di dare una definizione alle cose.
Ci sono dentro, viaggi e ritorni a casa. Ma anche la voglia di lanciare segnali di fumo senza
pretese e con tutta l'umiltà che possiamo, ma convinti della dignità che ciò rappresenta.
Lo spunto di partenza sono stati diversi viaggi con diversi scopi in diversissimi paesi e cosa essi possano dare
o cosa ti obbligano ad abbandonare.

Credits

matteo filippone: voce, chitarre, rhodes, organo, toy piano, banjo, mandolino.
manuel monforte: Basso, effetti, percussioni.
mirko fallabrino: Batterie.
marco cavaleri: Batteria e percussioni in Velkomin
martina calabrò: Voce in “perfect grace”
Alessio isgrò: Chitarra in “Stone”

Mixato da Manuel Monforte.

Artwork Copertina e disegno rondine di Matteo Baldrighi, disegno interno Martina Calabrò

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati