Tracklist

00:00
 
00:00

Descrizione

In “Ogni singolo movimento 2004-2014” gli Hiroshima Mon Amour raccontano dieci anni di storia, partendo dall’Ep “4” (2004), dove rinascevano dalle loro ceneri dopo il fuoco che aveva bruciato la line-up originaria, fino all’ultimo singolo “Uomo allo specchio” (2014), che anticipava di qualche mese l’uscita dell’ultimo album di studio “Australasia”. L’evoluzione che ha attraversato l’ensemble di Teramo nella decade in oggetto passa attraverso le ruvidità rock de “L’insetto”, il post punk devastante de “La tragica fine del figlio di dio”, la rock-wave di “Non lasciarmi andare”, la gelida new wave di “Australia”. Filo conduttore dell’opera sono la voce aspra del frontman Carlo Furii e un’attitudine compositiva fuori dal comune, che fanno degli HMA una delle più belle realtà della new wave italiana dei nostri giorni.

Credits

Credits
Testi e musica di Carlo Furii
Remix e remastering di Marcello Malatesta
Grafica di Ultravisus
Fotografia di Mariya Andriichuk

TRACKLIST:
01- L’insetto
02- La casa
03- Nudo
04- Di notte...
05- ES
06- La tragica fine del figlio di dio
07- gotica
08- Il canto del diavolo
09- Marta di giorno/Marta di notte
10- Fiore sulla roccia
11- Non lasciarmi andare
12- Begliocchi
13- In un istante
14- Gemelli A
15- Uomo allo specchio
16- Antitesi
17- Australia
18- Illumina

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati