Roma, Nantes.
Voce recitante, una vecchia e scadente drum machine, distorsioni di chitarra, un piccolo synth, un registratore vocale da due soldi, oggetti di varia natura.
Testi neri come la pece, chitarre essenziali e taglienti.
Hyaena Reading riporta alla mente le sperimentazioni più rumoriste degli anni '70 e '80, così come i ritmi post-punk e il blues delle origini, ricordando sempre le proprie radici nel cuore del bacino mediterraneo.

Hyaena Reading, poco incline al compromesso gestionale quanto a quello artistico e preferendo le incoerenze della rete alle ingiustizie del vecchio, sempre più inutile copyright tradizionale, ha fatto la scelta di non vendersi alla SIAE.
I lavori di Hyaena Reading sono pubblicati in collaborazione con Sub Terra, una delle realtà più pure e intransigenti del panorama copyleft nazionale.


Francesco Petetta: voce, testi, rumori
Emanuele Celegato: chitarre, loops
Gianfilippo Bonafede: chitarre
Estelle Rouge: synth, rumori, nastri


Discografia:

"Europa" (2013, Sub Terra)
"Des-illusions" EP (2013, Sub Terra)
"In movimento"EP (2010, Sub Terra)

Compilations: AA.VV. "Save Gaza" (2014, Free Artists For Free Gaza) - AA.VV. "Liberalarte! 3" (2008, Fpml/FHF)



booking Italia:
Francesco Arquati
francesco.lanificio (at) gmail (dot) com
(+39) 380 6336567

booking France :
Léo Serge Lute
leosergelute (at) gmail (dot) com
(+33) 6.51.12.18.69

press:
Lanificio Ajani
lanificio.ajani (at) gmail (dot) com