Ilaria Viola - Ascolta e Testo Lyrics La strega e il capitano

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione La strega e il capitano

Riarrangiamento di un brano di Mauro Alessandri. Il monologo di una strega, liberamente ispirato all'omonimo capolavoro di Sciascia.

Credits La strega e il capitano

Teso e musica di Mauro Alessandri

Testo della canzone

LA STREGA E IL CAPITANO (Mauro Alessandri)

Nel mese di gennaio di quest'anno del signore
io giovan pietro saresina cancellier di sant'uffizio
la serva caterina concubina del demonio
consegno al fuoco e a voi don pietro di toledo

da sola in questa stanza stretta in freddi ceppi sporchi
le piaghe ai polsi gemono sotto i morsi di catene
e le mie gambe tremano per il peso della cura
e spalanco le mie braccia ai riflessi della luna
sono qui perche il demonio mi veniva a negoziare
di notte in una camera inscurita dal carbone
però aveva barba e baffi si mostrava senatore
con la mano sulla bocca per reprimere il pudore
di una serva fattucchiera che voleva solo amore

cantami l'amore luna tu che sai
come si illumina la notte
cantami il dolore luna tu che puoi
annegare i tuoi occhi in quelli della sorte
alleviare sofferenze e la mia morte

l'amore m'è sparito come i parti dalla luna
e ha lasciato solo figli sul selciato della storia
l'amore che una serva non può certo procurare
in un uomo che la legge l'ha piegata al suo volere
perchè è scandalo che l'uomo per la santa inquisizione
nelle notti scaldi il cuore dentro il letto di puttane
c'è decoro in una serva che carezza gatti neri
che non schiude le sue cosce ai perversi cardinali

amore perchè mi ami mi hanno estorto confessione
e da eroica combattente per le cause dell'amore
son finita contro un muro a pisciarmi nelle braghe
macellata nelle carni sempre meno che nel cuore
di una serva fattucchiera che si pente dell'amore

la mia colpa è stata solo di abbracciare un nobiluomo
che baciava le mie carni per sentirsi un po' sovrano
che piangeva sul mio seno perchè schiavo della sciocca
venerata convinzione che persona di potere
s'innamora di una strega se la donna che lo ama
non è altro che una schiava
il rogo che mi aspetta è fontana di piacere
e la legge della chiesa senza il nome del signore
non ucciderà una strega ma cancellerà un amore

nel mese di gennaio di quest'anno del signore
io don pietro di toledo governante di milano
la strega caterina concubina del demonio
consegno al fuoco e a dio
firmato il capitano.

Album che contiene La strega e il capitano

album Giochi di parole - Ilaria ViolaGiochi di parole
2014 - Cantautore, Jazz, Folk
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati