Leggi la recensione

Descrizione

Ho scritto questo disco perché era ora.Dentro c'è tutto ciò che mi ha portato fin qui: Petra Magoni, Avion Travel, Gabriella Ferri, Capossela. E' un disco che si muove attraverso generi tra i più disparati, cercando la sua coerenza nel sound grazie anche ai musicisti che hanno suonato i brani con me. Da un certo punto di vista è un disco sfacciato nel suo misurarsi con la Francia, il Brasile e l'Argentina ed uscendone a testa alta grazie al mandolino mentre si prende in
giro con i tamburi a cornice. Ho voluto giocare non solo con le parole, come suggerisce il titolo, ma anche con tutto il resto.
Lo studio di registrazione mi ha messo a disposizione una bella tavolozza piena di colori: non ho saputo resistere, li ho dovuti usare tutti.

Credits

Prodotto da Lapidarie Incisioni e Ilaria Viola
Registrato in unica sessione live tra il 9 e l'11 settembre 2013 e missato tra settembre 2013 e gennaio 2014 presso i Monkey Studios di Roma da Lucio Leoni
Tecnico di sala: F.Lo Cascio
Assistente F.Rea
Masterizzato da R.Parenti presso Elephant Mastering di Roma

Ilaria Viola: voce,kazoo
Daniele Borsato: chitarra classica
Felice Zaccheo: mandolino,mandola,mandoloncello
Stefano Napoli: contrabbasso
Cristiano De Fabritiis: batteria
Gianmichele Montanaro: percussioni

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati