Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

La Teoria dell’Inganno è il primo disco di inediti del Lupo Cattivo. Un disco a tre voci: la prima è quella del cantastorie, del poeta e dell’autore. La seconda è quella dell’istrione, dell’interprete, dell’attore che vuole giocare con le parole e la musica. La terza è quella del musicante e dell’alchimista che distilla l’essenza della canzone.

Tre viaggiatori che ballano sul cuore di una città/mondo distopica, abitata da una galleria di personaggi malconci, sgradevoli, cinici ma terribilmente umani; moderni e contemporanei, ma antichi tanto quanto la parola stessa che gli dà vita.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati