iori's eyes - Ascolta In Love With Your Worst Side (feat.Aucan)

Descrizione In Love With Your Worst Side (feat.Aucan)

Il prossimo 13 marzo uscirà "Double Soul", l'album d'esordio degli Iori's Eyes. Questo è il primo estratto, con la collaborazione degli Aucan.

Album che contiene In Love With Your Worst Side (feat.Aucan)

album Double Soul - iori's eyesDouble Soul
2012 - Soul, Elettronico La Tempesta International
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti (20)

Carica commenti più vecchi
  • Cottimante 02/03/2012 ore 22:34 @Cottimante

    visto il video e ascoltato questo pezzo per adesso preferisco i passati Ep, magari con l'album intero mi ricredo...

    indiscutibilmente sono una band con delle idee concrete e internazionali, aldilà di commenti tipo quello di DJarman che esprime una pochezza notevole.

  • Cesar P. 03/03/2012 ore 13:54 @cesareparmiggiani

    Il commento di DJarman lo si può condividere oppure no, ma non mi pare per niente fuori luogo o di una pochezza notevole.

    Dissento poi con Aucan, il bello del pezzo è proprio la produzione, la scelta dei suoni. Forse mi è sfuggito qualcosa delle liriche ma non mi pare che l'idea e il significato del testo abbiano poi una gran forza... o almeno, forse dobito della forza dell'idea proprio perchè non arriva in modo così dirompente.

  • guinad 06/03/2012 ore 00:13 @guinad

    Leggendo commenti come quelli di Cecchini e feedbaknoise mi viene in mente la frase di Flaiano: "in italia esistono due tipi di fascisti: i fascisti e gli antifascisti". Mi spiego: a chi usa parole come stupidità/idiozia per commentare un disco e alla fine chiosa con un "riflettete sulla necessità di fare un disco nuovo" verrebbe da rispondere "rifletti sulla necessità di fare un commento nuovo". L'atteggiamento ipercritico è tipico del livore del sottobosco della musica italiana per cui tutti vanno a vedere il concerto di tutti solo per dire che fanno schifo. Da questo sottobosco, beninteso, spero che i Iori's eyes escano. Intanto perchè non mi risulta che siano parenti di nessuno (non sbrachiamo nel commento "è tutto un magna magna" da casalinga di voghera, perchè tutti sanno che con la musica in italia c'è poco da "magnà"); perchè i gruppi che cantano in inglese strascicato mi stanno simpatici (peraltro Samuel dei Subsonica ucciderebbe per quella pronuncia). Terzo perchè mi sta sul culo che in italia per emergere devi fare Trout mask replica altrimenti sei un idiota, invece loro fanno una cosa che a mio parere è molto coerente: sono giovani, trattano degli argomenti che ti aspetteresti che trattino e fanno una musica che uscendo dai loro strumenti appare soprattutto sincera. Non mi pare che quando uscì 1977 degli Ash qualcuno gli criticasse il fatto che non fosse Ummagumma.

  • guinad 08/03/2012 ore 00:13 @guinad

    Dai non facciamoci come al solito annebbiare lo sguardo dalla parola "fascista": non ho dato del fascista a nessuno, il senso della mia citazione è, che ridere chi reputa dei fautori dell'inutilità dei musicisti quando fa un commento che è il trionfo dell'inutilità-cioè dire che musica da idioti! Ovvio che a uno posson far cagare i iori's eyes. Ma sia per chi non li conosce sia per chi se n'è già fatto un'opinione, cerchiamo di argomentare se possibile senza sfanculare a destra e a manca. Il tuo atteggiamento MI RICORDA quello di tanti musicisti livorosi, ma spero che nè tu nè noise lo siate. Tutti ne conosciamo, dai. Detto questo, non posso essere nemico di uno che suona i Buffalo Tom. Propongo una suonata insieme di Pilot can at the queer of god (dei iori's eyes).

    PS. L'underground della casalinga non mi attira molto perchè, come tutti quelli che apprezzano gli iori's eyes, mi piace il cazzo :))

  • guinad 08/03/2012 ore 16:13 @guinad

    AHAHAHAHAH, certo che non mi offendo, Alessandro. Sarà la tendenza a mettere ogni cosa a suo posto, più femminile che maschile boh.. Cmq siamo in OT clamoroso. Io penso che il mondo sia bello se la gente ti sorprende, per esempio ascoltando gli Anal cunt ma leggendo Flaiano e facendo il calzolaio (non è il mio caso purtroppo....). Pilot can è dei flamings ovviamente, la mia era una battuta, e visti gli accordi te la lascio suonare a te , io faccio solo Wayne Coyne che ulula (tra l'altro pilot can at the QUEER of god, tutto torna...). Le mie canzoni sono scritte da una prospettiva maschile direi, cmq. chissà se nelle tue ci metti tutta la passione per la winslet. Peraltro, se fossi obbligato a scopare con una donna, penso sceglierei lei: è una grandissima e ha un viso intensissimo (vedi the reader).
    Feedbaknoise: ti devo delle scuse, non hai sfanculato, hai solo appoggiato il commento del buon Cecchini (di nome e di fatto...); peraltro penso che gli stessi iori's non sarebbero molto offesi dal paragone col synthpop più "povero" degli anni 80, per quello che li conosco non mi sembra appoggino molto la divisione "musica alta-musica bassa" ma potrei sbagliarmi. DI sciascia lessi qualcosa e lo trovai noioso. Di flaiano conosco alcune sceneggiature e poco altro. Sono pochi gli artisti che mitizzo, ma non sono loro. Cmq da un punto di vista filosofico l'artista è un NEMICO, perchè confonde le carte che il pensatore invece cerca di ordinare. A mio parere.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati