Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Night Moves è una fotografia sonora della notte scomposta nei vari momenti.
L'intervallo di tempo è circoscritto dall'arrivo del buio fino all'alba del giorno seguente.
All'interno di tale intervallo, la notte si manifesta parzialmente come un momento di quiete e sospensione (Fool, She), come un viaggio per poter osservare la realtà circostante (Nocturnal, 1801) e come un momento di riflessione sul giorno appena trascorso (Forget about them).
L'altra faccia invece rivela il suo contenuto più dinamico, i suoni e i rumori della città, la vita nei club e le azioni delle persone che si ritrovano ad essere degli inconsapevoli protagonisti (Moody, Hold on, Golf club).
Tutto questo procede verso la sua naturale conclusione con l'arrivo delle prime luci (Until the morning, Outro).

Credits

© Klune

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati