Mea Maxima Culpa

Mea Maxima Culpa

LaColpa

2017 - Noise, Black metal, Ambient

Descrizione

Un disco per espiare i propri peccati.
Un rito sonoro che, prendendo forma dalle ceneri dell'oscurità, esplode in testa come una tempesta di orrore.
Il fiato della morte che prende corpo, mostrando gli estremi del suo cosmo: l'abbandono, la rinuncia, la condanna e lo sfregio della carne.
Il momento del passaggio, della mutazione del proprio essere. Il passo che segna il non ritorno.
Quasi quaranta minuti al cospetto del più tetro fra gli eventi naturali.
Un muro sonoro che incalza sempre più, impazzendo tumultuoso in un tunnel senza via d'uscita.
Una trappola sonora che tiene con il fiato sospeso, proiettando il cuore e lo sguardo oltre il confine dell'abisso, in fondo alle tenebre.

Credits

Chitarra, basso e batteria registrati da Dano Battocchio
al Deepest Sea Studio (TO) e da Paul Beauchamp
all'O.F.F. Studio (TO)
Voci, noise, samples ed elettronica registrati da Cecco Testa
al Guilty Coven Studio (AL)
Mixato da Dano Battocchio
Masterizzato da Brad Boatright all'Audiosiege (Portland)

Andrea Moio: basso
Cecco Testa: elettronica, noise, trapano, catena, samples
Davide Boeri: batteria
Davide Destro: effetti e chitarra
Mario Olivieri: voce

Artwork realizzato da Mario Olivieri

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia