La Stanza della Nonna - Tempo (del tempo e di altri demoni) testo lyric

TESTO

Quante strade potresti prendere
quante quelle che scorderai
gli attimi passati in fretta
senza averli vissuti mai
quanta rabbia e troppo dolore
quanta sabbia sul bagnasciuga
perché l'acqua possa travolgerla
trasformandola all'alba in schiuma

Il sole è già alto nel cielo
che se la ride col suo faccione
brucia i ricordi, i muri, le chiese
le facciate dei palazzoni
le rughe sudate di una signora
maledicono il suo calore
le dita piccole di una bambina
benedicono il suo splendore

E il tempo dispettoso
la guarda e se ne va
sussurrandole all'orecchio
che un giorno invecchierà
lei sorride dolcemente
manda un bacio a suo papà
che stringendola al petto
sa che l'abbandonerà

Intanto il vento soffia forte
spazzando la città
mentre un treno da lontano
fischiando parte già
e due ragazzi al finestrino
sconvolti porta via
i loro sogni stretti in tasca
accendono la via

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Tempo (del tempo e di altri demoni) di La Stanza della Nonna:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Tempo (del tempo e di altri demoni) si trova nell'album La stanza della nonna uscito nel 2014.

Copertina dell'album La stanza della nonna, di La Stanza della Nonna

---
L'articolo La Stanza della Nonna - Tempo (del tempo e di altri demoni) testo lyric di La Stanza della Nonna è apparso su Rockit.it il 2018-10-21 12:55:13

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia