Il progetto Lexus è un sogno: trasformare malattie e contorsioni sociali in esperienze sperimentali e costruttive. Lexus, ovvero Armando Greco, è un ideale del non ideale, musica della non musica, tribalità industrale e rumoristica. Lexus non è tecnicismo fine a se stesso: nell'atonalità si consuma il disprezzo per le ipocrisie collettive.

Pagina gestita da

Link social