Biografia Lion D

26/05/2021 - 10:14 Scritto da Lion D Lion D 11
Lion D (David Andrew Ferri) nasce a Londra da madre italiana e padre nigeriano, ma cresce in Italia, Paese dove tuttora risiede. Durante l'adolescenza si avvicina alla cultura Rasta ed acquisisce familiarità con la musica Reggae, ma è solo dopo i 20 anni che comincia a scrivere le sue prime canzoni. La sua musica, che si contraddistingue sia per il particolare stile canoro che per la scelta delle lyrics in Patwah jamaicano, affronta le più disparate tematiche, spaziando dalla sfera personale, alla spiritualità, alla giustizia sociale.

Dopo l'uscita di primi singoli ufficiali nel 2007, prodotti dall'etichetta modenese Bizzarri Records, David comincia a prendere dimestichezza con il palco e a girare l'Italia, intrattenendo il pubblico con le sue performance infuocate e piene di energia, in pieno stile "singjay".

Nel frattempo, la collaborazione con l'etichetta modenese si rafforza sempre di più, ed è così che nel 2009 pubblica il suo primo album, intitolato "The Burnin 'Melody", al quale, negli anni a venire ne seguiranno altri 4 (sempre prodotti da Bizzarri Records), in ordine "Reap What You Sow" (2011), "Bring Back The Vibes" (2013), "Heartical Soul" (2015) e "Mandala" (2017), oltre ad un'ingente quantità di musica tra singoli, ep e featuring con artisti sia di fama nazionale che internazionale.

Col passare degli anni l'interesse suscitato nel pubblico e nei promoter cresce esponenzialmente, e i suoi live show arrivano non solo a girare lo stivale in lungo e in largo, ma a conquistare anche l'estero, toccando tantissime città europee e arrivando perfino negli States.
Tappa fondamentale per lo sviluppo della sua carriera è stata senza dubbio l'esperienza che lo ha visto passare 3 mesi della sua vita nella terra del reggae, la Jamaica, per la realizzazione del disco Heartical Soul, registrato a Kingston e super-visionato da Alborosie.

L'intensa attività live continua sempre incessantemente, ma dopo la pubblicazione dell’album. Mandala, passano circa due anni in cui Lion non fa uscire musica nuova. Questi anni sembrano rappresentare per lui una sorta di pausa di riflessione, della quale però approfitta al meglio per perfezionare ulteriormente la sua arte e creare una notevole e qualitativa mole di lavoro per il futuro.

Escono così nella prima metà del 2019, 5 tracce che andranno poi a costituire l'ep "Born In Captivity": Eyez Wide Open, Puff My Sensi, Proud, System Failure, Queen Of The Dancefloor.

Per quanto riguarda il 2020, questo è l'anno di singoli come Red Zone, Rub A Trap feat. Brusco & Entics, e Stay Woke feat, Million Stylez & Danjah, ma è anche l'anno in cui Lion entra a far parte di un interessantissimo nuovo progetto musicale chiamato "DownBeat Syndicate" assieme al chitarrista Valter Vincenti e al percussionista/batterista Leo Di Angilla.

Oltre a due nuove release, Problem For Every Solution (prodotto dai siciliani Enna Massive) e gli ultimi singoli Anything Goes e Born a Rebel (prodotti da Leo Bizzarri), sembra che il 2021 sarà costellato di singoli che ci accompagneranno fino all'uscita del nuovo album al quale Lion sta lavorando.

---
L'articolo Biografia Lion D di Lion D è apparso su Rockit.it il 2021-05-26 10:14:23

IL TUO CARRELLO