Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

formalismo s. m. [der. di formale]. – Nell’estetica, e nella critica letteraria e artistica, ricerca eccessiva della perfezione stilistica, prevalenza data ai valori formali, per cui più che le cose e i sentimenti da esprimere conta il modo di esprimerli, la parola o il colore o il suono in sé, e l’armonia o piuttosto l’euritmia esteriore, lo stile accademicamente e retoricamente inteso.

È con questa definizione che è possibile descrivere al meglio l'idea attorno alla quale si sviluppa "Formalismi": l’abbandono della ricerca di un significato concreto da attribuire alla musica, così che l’ascoltatore possa associare la nostra musica alle proprie emozioni ed alle proprie esperienze in maniera totalmente attiva, libera, personale. In uno slancio puramente interattivo, "Formalismi" è un esercizio di stile, una scatola da riempire, un concept del nulla.

"Formalismi" è il primo disco de La macchina di von Neumann. È stato registrato ad agosto 2017 presso il 33Hz Studio di Trezzo sull'Adda da Davide Magni, che poi si è occupato anche del mix. Il mastering è stato realizzato da Andrea de Bernardi presso lo studio Eleven Mastering. Le grafiche sono opera di Andrea Camboni. Composto da 8 tracce, "Formalismi" ha durata di 35 minuti.

Credits

La macchina di von Neumann è composta da Stefano Camboni (basso), Francesco Lissoni (chitarra), Davide Magni (chitarra) e Samuel Nicoli (batteria)
Registrato e mixato tra agosto ed ottobre 2017 presso 33Hz Studio di Trezzo sull'Adda (MI) da Davide Magni
Mastering realizzato presso Eleven Mastering da Andrea De Bernardi
Copertina e grafiche a cura di Andrea Camboni
Promozione a cura di Costello's

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati