Una cantautrice pop di fronte al mare.

Maria Lapi nasce e vive a Milano, ma i suoi colori e un amore smodato per il mare tradiscono le sue origini pugliesi.
Canta senza fermarsi mai fin da piccola, poi imbraccia una chitarra acustica e si ritrova delle canzoni nella testa, senza averle cercate.
Comincia a suonare dal vivo accompagnata da tanti musicisti incontrati nel suo percorso nella musica, e tra le persone incontrate nel suo percorso c’è anche Mattia Panzarini, che produce il primo disco di Maria con la casa di produzione Effettonote.
Il disco, “Ignote melodie”, esce nel 2010, e il nome di Maria comincia a farsi spazio nell’ambiente musicale.
Le sue canzoni racchiudono tutte la sfumature che vivono in Maria, il suo passo metropolitano ma che allo stesso tempo indugia nella lentezza del Sud, il suo bisogno di concretezza che non può vivere lontano da un disordine creativo che è linfa vitale, l’incedere leggero ma allo stesso pensoso delle sue note.
Nel 2017, a sette anni dal lavoro precedente, Maria Lapi pubblica il nuovo disco “Tra me e il mare”, prodotto da Samuele Rampani e Antonio “Cooper” Cupertino: otto canzoni di cantautorato pop acustico scritte da lei stessa più una cover di “Conversazione”, brano firmato da Antonio Amurri e dal maestro Bruno Canfora per Mina.