Mattia Pace - Ascolta e Testo Lyrics Notte #2

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Notti spente senza luce a incendiare il cuore
senza sogni da cantare
rigirare fra le mani splendide paure
come macchie di colore

Acque mosse e la mia nave da ricostruire
non possiamo navigare
mi hai lasciato un passato da dimenticare
un futuro da smontare

E non trovo più le forze di ingannare il male
più lo spingo a fondo e più lo vedo ritornare
la tua voce non è vento in un’estate al Sole
con gli artigli sulle dita non puoi accarezzare più

Occhi aperti contro il tempo che non sa passare
disegnando le parole
nel tuo letto ancora code che non sai tagliare
l’architetto del dolore

E non trovo più le forze di ingannare il male
più lo spingo a fondo e più lo sento ritornare
la tua voce non è vento in un’estate al Sole
con gli artigli sulle dita non puoi accarezzare più

Album che contiene Notte #2

album L'attimo esatto del vuoto - Mattia PaceL'attimo esatto del vuoto
2015 - Cantautore, Acustico
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati