Mendustry L'ultimo suicida del metró Ascolta e Testo Lyrics

Mendustry L'ultimo suicida del metró Ascolta e Testo Lyrics

band
Indie, Elettronico, Nu jazz 

Capracotta (IS), Molise

Brano

00:00
 
00:00

Credits L'ultimo suicida del metró

Contiene diversi campioni provenienti da "Maus" di Kočo e da "Scale it back" di DJ Shadow.

Testo della canzone

Il treno arriva, giunge in banchina
Voglio saltare, nessuno che mi pensa
Amore
Ho detto basta nel proseguire
Questa mia brutta vita
Guarda la gente, fa finta di niente
Ma il macchinista dovrà guardarmi in faccia
Errore
Quello è terrore
E nei suoi occhi io vedo un caro vecchio amico
Cosa diranno di un disertore
Di un saltatore, di un uomo troppo vile
Eppure
Tra poco un treno
Dovrà passare per riportarmi a casa
Sarà un ritardo da pendolare
So che la gente maledirà il mio dolore
Amore
Ché dopo il salto
Questa stazione sarà il mio camposanto
E forse
Non dovrò dare
A nessun altro
Più alcuna spiegazione



Album che contiene L'ultimo suicida del metró

album Tracks on the bedside table - Mendustry
Tracks on the bedside table 2012 - Cantautore, Electro, Nu jazz

Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti