mimmo parisi - artista - Scarica e Ascolta e Testo Lyrics Corri, Corri, Corri!

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione Corri, Corri, Corri!

«E’ un grande piacere presentare il mio nuovo singolo “Corri, Corri, Corri!», parola di mister Mimmo Parisi. Il cantautore bolognese argomenta con grande felicità del suo risultato musico-testuale nonché ultimo lavoro discografico. 'Corri, Corri, Corri!'. Un titolo che allude all’eccezionalità di sapere dispensare incitazioni, all’occasione, visto che «spesso – ha dichiarato l’artista – saperlo fare con convinzione è un evento». Da cosa vorrebbe correre via Mimmo Parisi? «Da tutte quelle cose a cui ognuno di noi vorrebbe saper dire no, anche quando tutto ciò non è semplice, anche quando tutto ciò rischia di non essere compreso dagli altri».
Una risposta che implica un messaggio di speranza ed è un concetto che tocca da vicino anche la musica, chiamata ad un cambio di prospettiva.

Testo della canzone

CORRI CORRI CORRI
(C. PARISI)


CHE SI FA
QUATTRO CALCI AL SOLE
NON CE N’è
MOLTO SPAZIO IN GIRO
GUARDO Là
SEGUO IL MIO PALLONE
CI SARà
OLTRE QUESTO MURO
QUALCHE COSA IN Più
IN QUEL CIELO BLU
SI…
IO SARò
NIENTE MA NESSUNO
SARà MAI
COME ME NESSUNO
MI RICORDO CHE
IO DICEVO A ME
VAI VAI…
CORRI CORRI CORRI
CORRI CORRI BAMBINO
SOPRA MILLE STELLE
CHIARIRANNO IL CAMMINO
MA TU CORRI CORRI
IL TRAGUARDO è LONTANO-O
CORRI-CORRI-CORRI-I…- I…IA!
SCORDERò
NIENTE DEL MIO IERI
IL VANGELO
LO RICORDO BENE
MA C’è PURE MARX
CHE MI DICE VA
VAI VAI…
CORRI CORRI CORRI
CORRI CONTRO LA NOTTE
CORRI CORRI CORRI
CON LE TUE SCARPE ROTTE
CORRI SULL’ASFALTO
CALDO COME LE BOTTE-E
CORRI-CORRI-CORRI-I…- I…IA!

(STRUMENTALE)

MI RICORDO CHE
IO DICEVO A ME
VAI VAI…
CORRI PER TE STESSO
CHE FAN PRESTO A DIRE
CHE QUI SIAMO PARI
CORRI PER NON MORIRE
CORRI VERSO IL CIELO
CORRI NON TI FERMARE-E-E
CORRI-CORRI-CORRI-I…- I…IA!

Album che contiene Corri, Corri, Corri!

album Corri, Corri, Corri! - mimmo parisi - artistaCorri, Corri, Corri!
2013 - Cantautore, Pop, Hard Rock
Vai all'album

Commenti (1)

  • enricostrada 04/07/2013 ore 01:01 @enricostrada

    Libertà l’ho vista dormire nei campi coltivati a cielo e denaro, a cielo ed amore, protetta da un filo spinato. Libertà l’ho vista svegliarsi ogni volta che ho suonato per un fruscio di ragazze a un ballo, per un compagno ubriaco. Questo pensava De Andrè e questo penso io. Caro Mimmo benvenuta alla tua canzone che tratta della Libertà: forse il bene maggiore che l'uomo dovrebbe accudire con più attenzione.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati