montag - Scarica e Ascolta e Testo Lyrics Clara

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

La notte si apprestava
a guardare le case, le luci degli altri
e Clara leggera esplodeva,
contro l'occidente fumava per altri trascorsi
e non scriveva a me, lei non scriveva a me.

Le bruciava la faccia
e le mani innocenti chiedevano aiuto,
come potevo pensare che presto
o più tardi sarebbe partita?
Mi parlava di Dio
ed io già pensavo alla vita da suora,
alla vita lontana dal mondo e da me.

Scusami se
non mi sono ricordato di te, ma è un po' che
non riesco ad essere qui, ma è un po' che
non riesco ad essere qui.

Quando vedevo i suoi occhi bagnati
io immaginavo dei drammi in famiglia,
tipo il padre sparito, un odio celato o cose così
ma non capivo che lei era molto più di me.

"Non ci rivedremo per molto tempo io vado, convertiti,
faccio qualcosa di grande
fra qualche mese ricordati pensami"
L'avrei baciata ma
aveva una bomba, una bomba nel petto
non era quel tipo di donna.

Scusami se
non mi sono ricordato di te, ma è un po' che
non riesco ad essere qui, ma è un po' che
non riesco ad essere

e comprerò il giornale solo per
conservarlo perché parla di te
e quando mi chiederanno
cosa ne penso di questa storia dell'attentato
io mi dirò personalmente scioccato,
io mi dirò profondamente colpito
e tante altre cose che non sono te.

Scusami se
non mi sono ricordato di te, ma è un po' che
non riesco ad essere qui, ma è un po' che
non riesco ad essere qui, vorrei sentirmi dire
"dove credi di andare" vorrei la fine
della civiltà occidentale, vorrei a fine
della civiltà occidentale.

Album che contiene Clara

album Clara - montagClara
2015 - Pop rock
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati