Il progetto Moscaburro nasce nell'estate del 2003 da un sogno di Simone Gelmini e Arianna Merlino, desiderosi di formare un gruppo in cui poter esprimere liberamente i propri gusti e idee musicali. L'idea si concretizzerà però solo un po' di tempo dopo, nel gennaio 2006, quando ai due si aggregano Michela Campaner e Marlis Steinegger.

La formzione che viene così a configurarsi (arpa, chitarra e voci), dal sapore delicato e minimale, riscuote da subito un certo consenso e sarà duratura. Ed è con questo sound e questa strumentazione che i Moscaburro cominciano ad eseguire anche pezzi inediti, scritti da Simone.

Tra il 2007 e il 2009 la band si esibisce in diverse manifestazioni e nell'aprile 2009 partecipa al concorso per band emergenti Upload organizzato dal Servizio Giovani/Ripartizione Cultura Italiana di Bolzano; si esibisce agli eventi di warm up del contest e viene poi selezionata per le due serate finali.

Nella primavera 2010 i Moscaburro sono impegnati su diversi palchi, tra cui quello della finale regionale dell'Italia Wave Love Festival e dei progetti legati ad Upload 2010, al quale partecipano col brano originale Ticket for your love . Si succedono alla chitarra Michele Testini e Mattia Mariotti e il sound della band si arrichisce con la collaborazione di alcuni archi del Conservatorio di Bolzano.

Nel giugno 2011 i Moscaburro vincono il premio "Local" come miglior band altoatesina al concorso Upload con il brano October's Rain.

Il 26 settembre suonano al Mei di Faenza e subito dopo partono per Senigallia dove registrano il loro primo album Bread-and-Butter-flies presso la Red House Recording, grazie soprattutto al prezioso lavoro di David Lenci.