I Mostri - 1982 testo lyric

24/04/2012 - 19:18 Scritto da I Mostri I Mostri 6

TESTO

sulla tua lapide da cinque anni
ci sono solo fiori secchi e ragni
un santino e una candela blu
te ne sei andata una mattina
mentre il prato piangeva brina
si è alzato il vento e tu non c'eri più

ma quanto ho pianto sai?
per giorni e settimane
io non ho smesso mai
e allora sai che c'è?
vengo da te!

dormi amore, dormi amore
qui non c'è nessun dolore
dormi amore, dormi piano
vengo a prenderti la mano
dormi amore, dormi amore
qui non c'è nessun dolore
basta che nell'aldilà ci sia qualcosa
almeno un bar!

e mi ricordo il telegiornale
l'Italia verso il terzo mondiale
poliziotti morti e fiori sulle bare
cucchiaini e denti marci
volevamo solo amarci
e adesso ho un buco nero nell'anima

ma quanto ho pianto sai?
per giorni e settimane
io non ho smesso mai
e allora sai che c'è?
vengo da te!

dormi amore, dormi amore
qui non c'è nessun dolore
dormi amore, dormi piano
vengo a prenderti la mano
dormi amore, dormi amore
qui non c'è nessun dolore
basta che nell'aldilà ci sia qualcosa
almeno un bar!

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano 1982 di I Mostri:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit: I mostri (di @softina con 9 brani), senza nome (di @wella con 9 brani), I Mostri (di @pol8719 con 9 brani)

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone 1982 si trova nell'album La gente muore di fame uscito nel 2011 per Goodfellas Records, Goodfellas.

Copertina dell'album La gente muore di fame, di I Mostri
Copertina dell'album La gente muore di fame, di I Mostri

---
L'articolo I Mostri - 1982 testo lyric di I Mostri è apparso su Rockit.it il 2012-04-24 19:18:50

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia