WELCOME TO THE BIG MUFF

Prato è una città terribilmente industriale, dove la puzza dei telai tessili ti accompagna ovunque vai. E’ facile
trovarsi chiusi per giornate intere in una sala prove quando non hai niente di meglio da fare. Ed è questo che
è capitato a Luca e Michele.
Definire i Mum Drinks Milk Again sarebbe come tentare di rincorrere qualcuno che sta fuggendo in una
corsa sfrenata, un’ inseguimento ad alta velocità in powerchord e groove psichedelici, che si amplificano fino
a detonare in una potentissima scarica di adrenalina narcotica e schizzi di rabbia grunge. Il loro sound è mix
tra White Stripes (data anche la formazione del gruppo) e Queens of the Stone Age, il tutto 'accelerato' e
'remixato' in stile Indie rock britannico. Il risultato sono brani, di immediato impatto, dai suoni forti e, allo
stesso tempo, ballabili.
Nel 2007 nasce il progetto, e subito vengono catapultati in un'intensa attività live che li porterà in giro per
tutta italia, arrivando alle finali dell'Italia Wave Contest, e vincendo il concorso nazionale per l'Heineken
Jammin Festival, il quale permette loro di esibirsi proprio sul second stage del HJF08, sullo stesso palco dei
Sex Pistols. Nello stesso periodo suonano al festival Nel Nome del Rock di Palestrina, altra vetrina molto
importante che negli anni ha ospitato nomi quali Queens of the Stone Age, Morphine, e molti altri.
Dopo numerosi concerti in tutta la penisola ed un Ep omonimo nel 2009 arrivano così al 2010 dove decidono
di registrare il loro primo disco full lenght, autoprodotto e interamente curato da Luca e Michele e, dopo un
anno e mezzo di duro lavoro chiusi in studio, alternando le registrazioni con pochi live selezionati, finalmente
viene partorito “Who wants to fuck?!”.
Inizialmente l'album esce solo online su bandcamp con 200 free download, i quali sono stati esauriti in circa
10 giorni dalla data di presentazione (16 settembre 2011) ed il video per il primo singolo estratto dall'album,
intitolato “15”, riscontra oltre 1500 visite solo nelle prime 48 ore.
Nel 2012 la collaborazione con Santa Valvola Records porterà alla pubblicazione fisica dell'album, con
uscita prevista per venerdì 1 Giugno 2012, accompagnata da un nuovo tour in tutto lo stivale che proseguirà
per tutta l'estate che li porterà a condividere il palco con THE ZEN CIRCUS, MANAGMENT DEL DOLORE
POST OPERATORIO e molte altre band del panorama underground Italiano, seguito poi nella stagione
invernale da un tour europeo che toccherà Germania, Belgio, Olanda e Francia.